MISURE PREDISPOSTE
PER RIDURRE E GESTIRE IL RISCHIO DI FRODE

OBIETTIVO

La presente Policy (di seguito la “Policy”) è volta a stabilire le procedure attraverso cui effettuare una segnalazione di comportamenti illeciti, commissivi o omissivi che costituiscano o possano costituire una violazione, o induzione a violazione di leggi e regolamenti, principi di controllo interno, policy e norme aziendali, e/o che possano causare, un danno di qualunque tipo (ad esempio economico, ambientale, sulla sicurezza dei lavoratori o di terzi o anche solo di immagine) ai clienti, soci, partner, terzi e, più in generale, alla collettività (di seguito “Segnalazione”). I principi della presente Policy non pregiudicano né limitano in alcuna maniera gli obblighi di denuncia alle Autorità Giudiziaria e di Vigilanza.

DESTINATARI

Destinatari della presente Policy (di seguito “Destinatari” e/o “Segnalanti”) sono:

  • i componenti degli organi sociali, i dipendenti dell’azienda L.C. N.;
  • i clienti, i fornitori, i partner, i consulenti, i soci e, più in generale, gli stakeholder dell0’azienda (di seguito i “Terzi”

Frodi legate al comportamento dell’emittente.

Il Gestore svolge una verifica dei requisiti di legge previsti per l’ammissibilità dell’offerta sul Portale ed effettua dei controlli ex ante (tra cui analisi e selezione dei progetti) ed ex post (Report post Offerta) alla pubblicazione delle offerte. Nonostante tutte le verifiche effettuate ricordiamo che le informazioni fornite sono di esclusiva competenza e responsabilità dell’Offerente.

Si precisa che il management dell’Emittente è l’unico responsabile dell’utilizzo dei fondi raccolti. Il Portale fornisce un Report post Offerta che favorisce la vigilanza a supporto dei diritti di ispezione spettanti per legge ai singoli soci. Sarà cura dei soci vigilare onde evitare un utilizzo improprio dei fondi raccolti. Il Gestore svolge una verifica dei requisiti di legge previsti per l’ammissibilità dell’offerta sul Portale ed effettua dei controlli ex ante (tra cui analisi e selezione dei progetti) ed ex post (Report post Offerta) alla pubblicazione delle offerte. Nonostante tutte le verifiche effettuate ricordiamo che le informazioni fornite sono di esclusiva competenza e responsabilità dell’Offerente.
Torna su